28 marzo 2008

Un lustro


Sono passati esattamente 5 anni dal mio rientro definitivo in Italia.
Dopo un viaggio di 11 giorni a bordo di una nave da crociera salpata da Recife il 17 marzo 2003, il 28 sbarcavo al porto di Genova. Un gentilissimo amico ligure mi aspettava con un gran mazzo di fiori e mi accompagnò in macchina fino a Bologna.
Lo vedete nella foto insieme al giovanotto che mi aveva aiutata a trasportare i bagagli del mio trasloco: un baule, tre valigie, due zaini, la chitarra...
11 giorni di viaggio, uno per ciascun anno trascorso in Brasile. Un rientro morbido, reso meno malinconico dall'avventura della traversata oceanica ma anche indimenticabile dalla notizia dell'ingresso in Iraq delle truppe USA. Ogni giorno, l'elaborazione del distacco da un anno di vita prima ancora che di esperienza.
Non apprezzai la crociera (anzi credo che non potrò mai apprezzare quel tipo di vacanza), ma come viaggio di rientro fu assolutamente perfetto per le mie esigenze interiori.
Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. Il Brasile è rimasto nel mio cuore, ma ho fatto molti altri viaggi, molte altre "navigazioni" nella vita.
No, non ho ancora trovato un vero approdo e forse non lo troverò mai.
Rubando le parole a un poeta a me molto caro, Heleno Oliveira, probabilmente l'unico metaforico approdo possibile è "o cais no fim do mundo"...

3 commenti:

Brasil na Italia ha detto...

Il tuo blog è fra i miei favoriti! Non so se un giorno tornerò in Brasile perchè per ora qua in Italia va benissimo. Ma mi piace leggere le tue storie...
saluti,
B.

Paolo ha detto...

Hai parole molto delicate e intense. Apprezzo questo blog anche se non sono mai stato in Brasile. Ma amo tanto la sua musica e la sua vitalità. Adoro Amado. Apprezzo Lula. Recentemente un caro amico che lavorava per il riscatto dei poveri in Brasile è venuto a mancare. E questo mi rende triste.

valverde ha detto...

grazie cara per il tuo passaggio da me...scusa se non ti avevo detto nulla ma ..non mi azzardavo..il mio è solo un "blog-diario2 e non è serio come il tuo... però sapere che ogni tanto mi leggi mi fa piacere! grazie ,ciao bacioni conigli val